Cosa fa l’Osteopata

L’Osteopatia aumenta la capacità del corpo di guarire. Quando ci tagliamo, e la ferita viene trattata con le dovute attenzioni, il processo di guarigione è iscritto nel DNA cellulare e a noi non resta che rendere più o meno veloce il meccanismo. Questa incredibile ed unica capacità del nostro organismo di guarire si estende a tutti i livelli: cellulare, biochimico, emotivo e meccanico. È proprio nell’aspetto meccanico che l’Osteopatia trova il suo posto. La Medicina Osteopatica racchiude le più moderne conoscienze medico-scientifiche e le elabora attraverso l’unicità del Pensiero Osteopatico, che consiste nel considerare l’equilibrio tra le parti come elemento essenziale per la conservazione della salute.

La caratteristica principale del trattamento Osteopatico è la diagnostica manuale. Tutti i test e i trattamenti avvengono con un approccio manuale del tutto NON invasivo e nel rispetto del tipo di persona. Con l’ausilio di una raccolta dati completa vengono escluse quelle condizioni che NON sono di competenza Osteopatica ed solo in questo caso viene effettuato il Trattamento. Nella maggior parte dei casi, il trattamento NON dovrebbe essere più doloroso del problema per cui vi siete rivolti all’Osteopata.

Scegli il servizio più adatto alle tue esigenze

Igiene Posturale

CON IL SENNO DI PRIMA…La nostra idea di Trattamento Osteopatico fa riferimento ai principi base del padre fondatore dell’Osteopatia A.T.Still, ma con un’ottica del tutto nuova e con la massima attenzione a quei cambiamenti che, anche dal punto di vista della malattia, caratterizzano il nostro tempo. Da questa necessità di innovazione nasce il concetto unico di Igiene Posturale come strumento di prevenzione concepita in termini di ottimizzazione del terreno e non di eliminazione dei sintomi. Le più moderne scienze integrate hanno ormai da anni largamente dimostrato l’importanza della colonna vertebrale come asse portante di tutto il corpo e le sue relazioni con gli altri sistemi attraverso delle connessioni dirette tra questi e il rachide. Risulta quindi di primaria importanza una buona fisiologia del sistema rachideo al fine di permettere un corretto sviluppo nel bambino, ed un mantenimento dei parametri vitali nell’adulto ma soprattuto nell’anziano dove naturalmente gli equilibri si fanno più delicati.

Ortodonzia

É ormai chiara la relazione funzionale tra il sistema cranio-cervicale e quello stomatognatico, sia a livello embriologico, e quindi di formazione e sviluppo, che a livello meccanico in termini di influenza reciproca diretta. Molte condizioni trattate a livello gnatologico od ortodontico possono avere un substrato od un’origine nello sviluppo funzionale del sistema cervicale e cranico; questo potrebbe portare ad una difficoltà nella rilevazione delle impronte, un aumento della durata del trattamento o, molto spesso, a delle recidive.

L’obiettivo che ci prefiggiamo è quello di creare un lavoro di equipe che permetta al professionista di escludere tutte quelle condizioni extra orali che potrebbero complicare il suo lavoro, diminuire i tempi e ridurre le recidive. Tutto questo con l’ausilio delle più moderne tecniche di valutazione posturometrica combinate con l’esperienza decennale in campo Osteopatico.

Attraverso una valutazione Osteopatica precedente al trattamento ortodontico unica nel suo genere, il dentista si troverà a valutare un sistema molto più netto, “pulito” da influenze che possono derivare da piedi, colonna e sistema cranico. Un sistema strutturato in anni di lavoro su pazienti ortodontici ci ha permesso di ottimizzare tempi e costi di questa procedura.

Osteopatia in gravidanza

Il trattamento Osteopatico in gravidanza ed in età neonatale prende spunto dalla massima idea di prevenzione, concepita come strumento per permettere sia un regolare svolgimento della gravidanza che del parto. Sempre un maggior numero di studi pongono l’attenzione sull’importanza di questa fase come base necessaria per un corretto svolgersi della vita nell’adulto, dal punto di vista non solo meccanico ma anche metabolico e caratteriale. L’iper cinesia, i disturbi di attenzione, la difficoltà nella lettura e nella scrittura possono avere un’origine nell’alterazione dello svolgimento naturale della gravidanza e del parto. Da queste sempre più numerose scoperte deriva l’importanza di una valutazione Osteopatica nelle fasi cruciali della gestazione e dei primi mesi di vita, che identifichi il prima possibile una strategia di intervento che non faccia perdere tempo in un momento in cui ogni settimana è determinante.

Osteopatia pediatrica

La prevenzione e il trattamento dei traumi precoci da parto, sono la parte essenziale dell’Osteopatia Pediatrica. La naturale spinta di crescita che hanno i neonati può essere intralciata da situazioni troppo poco considerate. Durante il parto e nelle prime settimane di vita si gettano infatti le basi per una solida struttura chimica, emotiva e meccanica.
Con la Valutazione Osteopatica Neonatale si possono identificare e risolvere molti squilibri che già in etá pediatrica diventano cronici e non si possono modificare del tutto. Inutili stili di vita moderni allontanano sempre di più il corpo della donna dalla condizione di madre, rendendo di conseguenza il concepimento, la gravidanza e il parto sempre più bisognosi di ”cure”, come se fossero delle malattie.
L’approccio Osteopatico in Gravidanza punta a ristabilire quegli equilibri necessari per poter garantire un naturale svolgimento del parto. Il Trattamento sui neonati è estremamente dedicato, efficace e non bisogna di una quantità di sedute eccessiva. Dobbiamo aiutarli a crescere e ad esprimere il loro mondo, non imporre il nostro.

Podologia

Dal punto di vista Osteopatico uno squilibrio del recettore podalico può originare nel recettore stesso, derivare dall’arto inferiore o dal bacino come intermediazione con la colonna. In questo caso l’utilizzo di un plantare, che sia propiocettivo o altro, potrebbe essere controindicato e creare tensioni anomale in altre articolazioni come il ginocchio, l’anca e la colonna lombare. La valutazione Osteopatica potrebbe essere d’aiuto nel verificare se uno squilibrio sia proprio del piede o conseguente a tensioni extra podaliche. Il trattamento delle tensioni proprie del cingolo lombo-coxo-pelvico mette il sistema tonico posturale in condizioni ottimali di adattamento agli stimoli del plantare. Sia dal punto di vista sintomatologico che sportivo la collaborazione strutturata con specialisti del settore permette un’azione integrata risolutiva e la possibilità di miglioramento delle performance.

Visita Posturometrica con Spinometria formetric®

Vuoi sapere cosa cambia davvero quando vai dall’Osteopata, quando metti un plantare o un apparecchio per i denti?

Attraverso la più moderna concezione di analisi posturale potrai verificare passo per passo cosa succede alla tua colonna vertebrale, per poter oggettivare qualunque tipo di cambiamento e modifica nell’assetto fisico al fine di una chiara comunicazione tra le varie figure mediche.

L’innovativa analisi oggettiva del tronco e della colonna vertebrale: veloce, affidabile, senza
raggi x.

www.schienainsalute.it